Il 13 novembre è la Giornata Mondiale della Gentilezza: per dimostrare che basterebbe un po’ più di cura e gentilezza per cambiare il mondo.

Chissà se le regole di vita servono davvero a qualcosa, ma un po’ di gentilezza in più, ogni giorno, male non può fare.
Il 13 novembre, nella Giornata Mondiale della Gentilezza, per far circolare quello che è stato spesso chiamato il virus della gentilezza, bastano pochi atti, attenzioni e magari solo un sorriso sincero: più contagioso di un’influenza.

Un’attrice londinese Bernadette Russell ha regalato tanta gentilezza con la sua iniziativa #366daysofkindness in cui per un anno, ogni giorno, ha fatto un atto di gentilezza a uno sconosciuto.
Impegno lodevole, ma anche difficile perché, come dice in una sua intervista, la gente ha bisogno di una spiegazione per poter reagire bene a un gesto d’amore dato a caso.
Ma la forza dell’esempio non è da sottovalutare e spesso la gente che è stata toccata, desidera far girare la gentilezza.

Il blog di Wonder non vuole proporvi un modo per celebrare questo giorno, piuttosto ci piacerebbe sapere il modo, di ognuno di voi, di contribuire a cambiare il mondo: il vostro personale virus della gentilezza!