Un annuncio sull’autobus: “Benvenuti”, dice l’autista, e la sua gentilezza conquista il cuore di tutti!

In questa estate torrida, in questa estate vessata dai dibattiti, dalle polemiche, dalle reazioni che il continuo flusso di migranti verso l’Europa ha innescato un po’ ovunque, le parole di Sven Latteyer brillano come un faro nella nebbia.
Un atto di gentilezza straordinario, il suo, che ha scaldato il cuore di tutti come dimostra l’incredibile diffusione che l’episodio ha avuto sui social media e non solo.

Latteyer stava guidando il suo autobus per le strade di Erlangen, in Baviera, quando ha acceso il microfono per fare un annuncio spontaneo ai passeggeri: “Scusate signori e signore da tutto il mondo che siete su questo autobus, voglio dire qualcosa. Voglio dire benvenuti. Benvenuti in Germania, benvenuti nel mio Paese”. E poi ha aggiunto: “Buona giornata”.

Parole semplici, parole a cui spesso non facciamo neanche caso ma che hanno rappresentato il mondo per quei quindici migranti in viaggio sulle strade di Erlangen. Un discorso accolto con commozione e gioia da tutti i passeggeri e che è rimbalzato prima sulla stampa locale e poi su quella internazionale.
Travolto dall’interesse dei media, Sven Latteyer ha poi dichiarato di aver pensato, in quel momento, a suo cognato fuggito negli anni Novanta dal conflitto in Kosovo, e a suo nonno rimasto ferito durante la Seconda guerra mondiale.

Un gesto semplice, ma che ci conquista proprio per la sua spontaneità e che il blog di Wonder è ben felice di condividere… perché la gentilezza può davvero cambiare il mondo! #ioscelgolagentilezza

Di seguito il link alla notizia, così come riportata dal quotidiano locale Nürnberger Nachrichten

Foto Credits: @ Harald Sippel su Nürnberger Nachrichten