Mentre la proposta di legge contro bullismo e cyberbullismo approda alla Camera, una campagna di sensibilizzazione invita a un uso più consapevole del web.

La violenza “non ci piace” parte da qui la campagna della deputata Pd Micaela Campana cui hanno aderito molti volti noti dello spettacolo e dello sport.
Francesco Totti, Emma ma anche Silvia Salemi e Roberto Farnesi sono solo alcuni dei nomi che hanno partecipato a #bellimanonbulli un progetto di sensibilizzazione contro i pericoli insiti nella rete, contro quella forma strisciante di bullismo che si annida tra i social media, tra un “like” e un messaggio su WhatsApp…

I dati sono sconfortanti, oltre 300 i casi di denuncia per cyberbullismo nel 2014 e sono ancora molto pochi i giovani che denunciano o chiedono aiuto a un adulto. E allora ecco che #bellimanonbulli ci invita a parlare e riflettere favorendo l’incontro tra generazioni spesso non dialoganti.

Incontri nelle scuole e nelle piazze virtuali, quali Facebook e Twitter, sono questi gli strumenti che #bellimanonbulli mette in campo contro il cyberbullismo e c’è anche un video ormai virale sul web realizzato dalla scuola media “Falcone e Borsellino” di Caponago (Mb) e adottato come spot della campagna per la sua incisività e per la scelta di un linguaggio nuovo capace di arrivare direttamente ai ragazzi.

Ed è proprio ai ragazzi di Caponago che il blog di Wonder si unisce nel dire BASTA al cyberbullismo. #bellimanonbulli #WEARE #ioscelgolagentilezza.

Di seguito il video realizzato dalla scuola media “Falcone e Borsellino” di Caponago (Mb):

Foto Credits: https://www.facebook.com/bellimanonbulli?fref=ts